Frecciarossa deragliato, cresce il numero degli indagati: coinvolte 18 persone e due società

Sotto inchiesta altre 12 persone: iscritta anche l’azienda Alstom che ha prodotto l’attuatore che avrebbe fatto deragliare il convoglio

Frecciarossa deragliato, cresce il numero degli indagati: coinvolte 18 persone e due società

LODI. «Nell’ambito dell’inchiesta abbiamo altri indagati». Lo ha detto stasera il procuratore della Repubblica di Lodi in riferimento all’incidente del Frecciarossa 1000 che il 6 febbraio scorso è deragliato a Ospedaletto Lodigiano provocando la morte di due macchinisti e il ferimento di altre 31 persone. «Gli indagati sono in parte dipendenti della società che gestisce la rete ferroviaria e in parte di quella che risulta aver prodotto il pezzo risultato, all’apparenza, difettoso» ha spiegato il procuratore Domenico Chiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi